Post più popolari

martedì 3 maggio 2022

Voglio Giustizia! #2... Un po' di storia per comprendere il male...

Ciao a tutti, ieri ho inviato la lettera aperta anche per Pec al Ministro Cartabia. Non so se risponderà. Forse no. Credo sia difficile per tutti mettersi contro l'operato della magistratura o chiederne spiegazione. Questa cosa mi deprime.

La settimana scorsa ho pubblicato un post sul social Facebook nel quale annunciavo che non avrei più commentato nulla e che da questo lunedì avrei scritto solo sul mio blog.

È difficile... era diventata una droga. Amici, nemici, pagine, gruppi, commenti, faccine tristi o sorridenti... Ci siamo abituati a questo. Ci siano abituati a questo soprattutto negli ultimi tre anni a causa del covid.

E il covid ci ha portato a essere ancora più consulenti di tutte le materie, soprattutto quelle mediche. E abbiamo imparato da noi stessi che tutto è possibile, anche diventare cuochi esperti e raffinati.

Così ho iniziato a registrare le mie ricette, a montarle con la App iMovie in dotazione dei computer Apple, ho aperto un canale #YouTube che mi sta dando tantissime soddisfazioni, incredibilmente direi!, e ho riattivato una Pagina Facebook con il mio nome Tina Rigione, autrice. Più o meno maggio 2020.

Ecco. Da allora inizia la mia odissea per il vago mondo dell'irreale, anche se devo dire la verità anche prima il social Facebook mi bloccava i miei video, ma era una cosa più dilazionata nel tempo, nel senso che non sempre li inserivo in rete anche perché non c'era il covid e quindi le mie principali attività erano altrove e non reclusa in casa. Avevo comunque perso interesse a farlo perché era profondamente scocciante dover contestare ogni volta la maternità dell'opera a Mark Zuckerberg. E già allora ne avevo accennato al mio avvocato. Una volta era Muti che dirigeva l'orchestra e non mio marito! Un'altra volta era Pavarotti che cantava e non il nostro cantante! Insomma, ogni volta le mie riprese erano bloccate da presunti proprietari delle opere!!! E che cazzo!

Ritorniamo alla mie ricette e ai miei video. Il 21 maggio 2020 pubblico questa: https://fb.watch/cMHgFfRzU1 e subito mi viene contestata la paternità da: SONY MUSIC ENTERTAINMENT - SME e da WARNER MUSIC GROUP RIGHTS MANAGEMENT.

Contestazione da parte di Warner Music 

Contestazione da parte di SonyMusic


Quindi contesto anche io e giustifico che il materiale audio è contenuto in iMovie ed è gratuito. Nel frattempo, per fare le loro verifiche (del cazzo!) mi bloccano il MIO VIDEO per SETTE giorni, dal 21 maggio al 28 maggio 2020. 

Voi non vi sareste preoccupati? Il mio video di proprietà della Sony??? Cazzarola, però! La Sony e la Warner mi reclamano!

Cose da pazzi!

Così, avendo esperienza informatica e in materia di computer dal lontano 1987, inizio a registrare tutto. Faccio gli screenshot e archivio. Fino a che... Lo leggerete domani nel prossimo post.

Grazie per avermi letto. Se volete potete commentare anche in forma anonima.

Nessun commento:

Posta un commento