giovedì 28 maggio 2020

#Ricetta #Pane integrale con semini alla "Italiana" dedicato al Maestro #AndreaPirlo.

#Ricetta #Pane integrale con semini alla "Italiana" dedicato al Maestro #AndreaPirlo. 
#Semplice preparazione. 24 ore di lievitazione. 
#coronaviruscovid19 #covid19 #iorestoacasa #restaacasa #stayhome #SmartWorking #ioholamagliettadipirlo21 #HomeMadeCake #vivalitalia 
Tina Rigione Channel 2020 
Archivio video e fotografico © Copyright Tina Rigione
Tutto con #Apple... riprese con #iPhoneX, realizzazione video con #iMovie e #iMac, #Catalina. Grazie a #Youtube per l'ospitalità: https://youtu.be/4-au_bO3XM0 
ISCRIVITI AL CANALE, GRAZIE! 
Buona Visione e Buon Appetito!

https://youtu.be/4-au_bO3XM0

venerdì 22 maggio 2020

lunedì 27 aprile 2020

Quarantena 2020 #iorestoacasa: le ultime novità culinarie.

Ciao a tutti!

La scorsa fine della settimana ho preparato cose buone... che dico!... BUONISSIME!
Ho preparato il Pane Nero Integrale con semi di zucca, semi di sesamo e semi di girasole.
Inoltre due Panettoni: uno al limone e uno al cioccolato e ciliegie.
Sto preparando i video...
Keep in touch!

mercoledì 22 aprile 2020

Quarantena 2020 #iorestoacasa: ricetta Pane Integrale

Pane Integrale

In periodo di #quarantena #covid19, mi sono destreggiata ai fornelli. Tra pizze e dolci, di cui parlerò in altre ricette del mio blog, anche il Pane, i Panetti e i Panini. I primi giorni erano spariti lieviti e farine dai supermercati perché c'è stato l'assalto, soprattutto quando sono stati annunciati i lockdown, e non è stato possibile uscire tutti i giorni per fare la spesa, quindi mi sono un po' adeguata a ciò che trovavo disponibile. Quando siamo stati rassicurati che i supermercati e gli alimentari sarebbero stati aperti per garantire gli acquisti ai clienti, tutto si è gradualmente normalizzato.

Il Pane Integrale... Ecco come ho fatto. Alto, morbido, saporito! Per la ricetta seguente ho cotto due pani bastati per due persone e sono durati quattro giorni, considerando 8 pasti tra pranzi e cene.
Ops! Non ho pensato di pesarli prima della cottura o dopo... lo farò la settimana prossima! :-)

Pane Integrale by Tina Rigione

BELLO VERO?
Davvero anche buono!
Per gli impasti ho impiegato circa 20 minuti in totale. Cottura 20 minuti a 200 gradi in forno ventilato e su ripiano intermedio. 
Il tempo di attesa per poter infornare il Pane varia dalle 16 alle 24 ore. Ma ci si rende conto di quanto aumenta durante il riposo della lievitazione. Ho letto e guardato diverse ricette in merito sia su Facebook sia su Youtube. Ognuno fa un po' come gli pare.
Ingredienti per l'impasto:
400 gr. di farina integrale ai 7 cereali
5 gr. di lievito
1 cucchiaio raso di zucchero
1 cucchiaino di sale
350 ml di acqua tiepida
2 cucchiai di Olio EVO (Extra vergine di oliva)

Ingredienti aggiunti:
Olio Evo
200 gr. di farina bianca 00

Procedimento.
Sciogliere il lievito nell'acqua appena intiepidita sul fornello e lavorare fino a ottenere l'impasto.
Aggiungere lo zucchero, il sale, l'olio e continuare a impastare fino a ottenere una pasta omogenea.
Lasciare riposare due ore la pasta ottenuta in un contenitore ben unto con olio Evo e cospargere anche la parte superiore dell'impasto con olio Evo.
Applicare al contenitore la pellicola trasparente e coprire con un panno. L'impasto lieviterà.
Watch the picture.
 
Dopo le prime due ore, impastare di nuovo aggiungendo olio Evo, lasciare nel contenitore avendo cura di cospargere di nuovo di olio Evo, applicare la pellicola trasparente e coprire con un panno per un'altra ora. Ripetere un'altra volta per un'ora.
Watch the video.
  


Quarto e ultimo passaggio: 16/24 ore di riposo.
Ho ripetuto la manipolazione dell'impasto con olio Evo aggiungendo circa 200 gr. di farina bianca 00, impastato fino al completo assorbimento della nuova aggiunta di farina. Ho lasciato l'impasto così ottenuto in due contenitori (crescerà molto durante la notte) segnando con un coltello una croce sulla superficie e ho coperto con la pellicola trasparente e un panno. Ho lasciato riposare 18 ore. Ma si può aspettare fino a 24.
Il giorno dopo, dagli impasti lievitati, ho predisposto due Pani modellandoli con le mani e, senza schiacciarli, li ho messi in una pirofila precedentemente imburrata e spolverata con farina.

Ho poi infornato a forno preriscaldato a 200 gradi per 10 minuti, lasciato cuocere 20 minuti a 200 gradi in posizione intermedia. 
Ecco il risultato!
Watch the pictures.



Provate anche voi!!!
Spero di essere stata d'aiuto!
Potete lasciare un commento in questo post
o seguirmi su Facebook!
N.B.: Ricordate di lavarvi bene le mani prima di manipolare gli impasti. Io le ho lavate due volte con sapone liquido da dispenser e disinfettate con acqua ossigenata. Tagliate le unghie. Oppure usate i guanti.
#covid19 #iorestoacasa #hoimparatoafarelapizza #hoimparatoafareilpane.

Quarantena 2020 #iorestoacasa: riflessioni.

Quando la #quarantena #covid19

sarà finita

aprirò una pizzeria-panetteria-pasticceria

in #SmartWorking.

Clicca sulle immagini per leggere #LeMieRicette


http://tinarigione.blogspot.com/2020/04/quarantena-2020-iorestoacasa-pizza_22.html

http://tinarigione.blogspot.com/2020/04/quarantena-2020-iorestoacasa-pizza.html

http://tinarigione.blogspot.com/2020/04/quarantena-2020-iorestoacasa-e.html

Quarantena 2020 #iorestoacasa: Pizza Margherita Integrale e Panetti PARTE II

CIAO A TUTTI!

Come promesso nei precedenti post, ecco come ho fatto i Panetti utilizzando l'impasto misto (farina bianca 00 e ai 7 cereali) per la Pizza (clicca qui per gli ingredienti e la preparazione dell'impasto).


Ingredienti aggiunti:
Olio Evo
100 gr. di farina bianca 00
Cannella
Semini di sesamo e di zucca.

Primo passaggio: 2 ore di lievitazione.
Ho lasciato riposare due ore la pasta ottenuta in un contenitore ben unto con olio Evo e ho cosparso anche la parte superiore dell'impasto con olio Evo.
Ho applicato al contenitore la pellicola trasparente e ho coperto con un panno.

Secondo passaggio: 1 ora di lievitazione.
Dopo le prime due ore, ho impastato di nuovo aggiungendo olio Evo, ho lasciato nel contenitore avendo cura di cospargere la superficie di nuovo con olio Evo, ho applicato la pellicola trasparente e coperto con un panno per un'altra ora.

Terzo passaggio: 1 ora di lievitazione.
Ho ripetuto la manipolazione dell'impasto con olio Evo, cosparso la superficie con olio Evo e coperto. Ho lasciato riposare un'altra ora.

Quarto e ultimo passaggio: 24 ore di riposo.
Ho ripetuto la manipolazione dell'impasto con olio Evo aggiungendo circa 100 gr. di farina 00, impastato fino al completo assorbimento della nuova aggiunta di farina. Ho lasciato l'impasto così ottenuto nel contenitore segnando con un coltello una croce sulla superficie e ho coperto con la pellicola trasparente e un panno. Ho lasciato riposare 24 ore.
Il giorno dopo, dall'impasto lievitato ne ho predisposto tre forme. Ho schiacciato ogni forma di panetto, spolverato in superficie cannella e semini vari, infornato a forno preriscaldato, e lasciato cuocere 20 minuti a 200 gradi in posizione bassa. Questa volta ho usato la teglia nera del forno con un foglio di cartaforno antiaderente.

Watch the pictures.







Come vedete i Panetti lievitano ancora nel forno. 


Il risultato finale è questo:







Nella prossima ricetta come ho fatto il Pane utilizzando solo farina integrale.
Ma seguitemi anche su Facebook.
 
N.B.: Ricordate di lavarvi bene le mani prima di manipolare gli impasti. Io le ho lavate due volte con sapone liquido da dispenser e disinfettate con acqua ossigenata. Tagliate le unghie. Oppure usate i guanti.
#covid19 #iorestoacasa #hoimparatoafarelapizza #hoimparatoafareilpane.

martedì 21 aprile 2020

Quarantena 2020 #iorestoacasa: Pizza Margherita Integrale e Panetti PARTE I

Ciao a Tutti!

Dopo il primo esperimento della Pizza Margherita, ho provato a fare la Pizza con la farina integrale.
Questo il risultato. Gustosa, morbida, alta oltre 2 centimetri, cornicione croccante. In sostanza ho iniziato a perfezionarmi.

Dunque... Come ho fatto.
Per gli impasti ho impiegato circa 20 minuti in totale. Cottura 20 minuti a 200 gradi in forno ventilato
Il tempo di attesa per poter infornare la pizza è di oltre 4 ore, durante il quale potete provvedere a preparare gli ingredienti per la farcitura o fare altre cose. Se inizio alle 16.00, alle 20.00 posso predisporre il tutto per poi infornare. Mentre aspetto, di solito, io preparo anche il dolce...

Ingredienti per l'impasto:
800 gr. di farina bianca 00
200 gr. di farina integrale ai 7 cereali
10 gr. di lievito
2 cucchiai di zucchero
2 cucchiaini di sale
600 ml di acqua tiepida
4 cucchiai di Olio EVO (Extra vergine di oliva)

 









Ingredienti per la farcitura:
Salsa di pomodoro, cacetto, uovo sodo, origano, semini.



Io ho usato prodotti irpini a iniziare dalla salsa regalata da amici di Ariano Irpino fatta in casa, olio Evo di un importante produttore di San Michele di Serino, cacetto dell'Alta Irpinia. Una spolverata di origano essiccato del mio balcone e una spolverata di semini (lino e girasole contengono fibre e proteine).
La farina bianca 00 è di un produttore della provincia di Napoli, quella integrale ai 7 cereali è di un produttore di Frigento.

Procedimento.
Sciogliere il lievito in 400 ml di acqua appena intiepidita sul fornello e lavorare insieme alla farina bianca fino a ottenere l'impasto.
Aggiungere lo zucchero, il sale, l'olio e continuare a impastare fino a ottenere una pasta attaccaticcia. Aggiungere la farina integrale e lavorare l'impasto con i 200 ml. di acqua tiepida, fino a ottenere un impasto omogeneo.
Lasciare riposare due ore la pasta ottenuta in un contenitore ben unto con olio Evo e cospargere anche la parte superiore dell'impasto con olio Evo.
Applicare al contenitore la carta plastificata e coprire con un panno. L'impasto lieviterà.
Watch the picture.

Dopo le prime due ore, impastare di nuovo aggiungendo olio Evo, lasciare nel contenitore avendo cura di cospargere di nuovo di olio Evo, applicare la carta plastificata e coprire con un panno per un'altra ora. Ripetere un'altra volta per un'ora.
Watch the video.

Predisporre una teglia/pirofila da forno ungendola con burro e spolverare con un po' di farina per evitare che l'impasto possa attaccarsi e/o bruciare durante la cottura.
N.B.: Se si usa l'olio per ungere la teglia a 200 gradi brucia e diventa cancerogeno.
Watch the picture.

ATTENZIONE.
Dividere l'impasto ottenuto in due parti: uno per la pizza e uno per preparare dei Panetti integrali il giorno dopo (clicca qui per vedere procedimento).

Per la Pizza.
Inserire nella teglia/pirofila parte dell'impasto (questo dipende da quanto è grande la teglia da forno che si userà, io ne ho usate due perché non ho una teglia per la pizza grande quanto il forno) e fare in modo che con le mani si allarghi per prendere lo spazio disponibile nella teglia aiutandosi con l'olio Evo.
Watch the picture.
 

Dopo la stesura dell'impasto lasciare riposare almeno 10/15 minuti (l'olio verrà assorbito dall'impasto), accendere il forno ventilato a 200 gradi e preriscaldare per 10 minuti.
Mettere la salsa e infornare ad altezza centrale per 10 minuti a 200 gradi in forno ventilato. 
Watch the picture.


Aggiungere cacetto a piacere, uovo sodo, spolverare con semini e origano e continuare la cottura per altri 10 minuti a 200 gradi in forno ventilato.
Watch the picture.


Se avanza la pizza, no problem, si mantiene anche il giorno dopo senza bisogno di metterla in frigo e mantiene la sua morbidezza. Oppure si può congelare. 
Io ho fatto così.
E Pizza Integrale fu! Buona da leccarsi i baffi! E non ne è avanzato neanche un pezzo!


Nella prossima ricetta, vi dirò come ho fatto dei Panetti utilizzando l'impasto non utilizzato per la pizza. In verità ho sperimentato più ricette per il Pane. Ma seguitemi anche su Facebook.
N.B.: Ricordate di lavarvi bene le mani prima di manipolare gli impasti. Io le ho lavate due volte con sapone liquido da dispenser e disinfettate con acqua ossigenata. Tagliate le unghie. Oppure usate i guanti.
#covid19 #iorestoacasa #hoimparatoafarelapizza.

lunedì 20 aprile 2020

Quarantena 2020 #iorestoacasa: e finalmente Pizza fu! Margherita.

Ciao a tutti!
Anche io ho provato l'ebbrezza della cucina fai da te in queste settimane di #quarantena per il #covid19. Dopo aver guardato centinaia (o quasi) di video su Youtube di esperti cucinieri della Pizza napoletana e "bruciato" i consigli seguiti degli esperti, ho tirato le somme e ho stilato la mia prima ricetta per la Pizza Margherita. Ampiamente soddisfatto il consorte!
Questo il risultato. Gustosa, morbida, alta oltre 3 centimetri, cornicione croccante.



Dunque... Come ho fatto.

Per gli impasti ho impiegato circa 15 minuti in totale. Cottura 20 minuti a 200 gradi in forno ventilato
Il tempo di attesa per poter infornare la pizza è di oltre 4 ore, durante il quale potete provvedere a preparare gli ingredienti per la farcitura o fare altre cose. Se inizio alle 16.00, alle 20.00 posso predisporre il tutto per poi infornare. Mentre aspetto, di solito, io preparo anche il dolce...

Ingredienti per l'impasto:
1 Kg. di farina 00
10 gr. di lievito
2 cucchiai di zucchero
2 cucchiaini di sale
4 cucchiai di Olio EVO (Extra vergine di oliva)
600 ml di acqua tiepida

Ingredienti per la farcitura:
Salsa di pomodoro, mozzarella o scamorza asciutta, origano.



A piacere: fettine di zucchina, tonno sgocciolato, fettine di patata. Anche la sottiletta può essere utilizzata ma, la Pizza, quella che mi piace, è con scamorza asciutta, quando c'è con mozzarella di bufala Campana. Io ho usato prodotti irpini a iniziare dalla salsa fatta in casa regalata da amici di Ariano Irpino, olio Evo di un importante produttore di San Michele di Serino, mozzarella/cacetto dell'alta Irpinia. Una spolverata di origano essiccato del mio balcone e una spolverata di semini (contengono fibre e omega3).
La farina è di un produttore di Napoli, ma uso anche quella di Frigento soprattutto ai sette cereali per la Pizza di cui parlerò in altre ricette e per il Pane.

Procedimento.
Sciogliere il lievito nell'acqua appena intiepidita sul fornello e lavorare insieme alla farina fino ad ottenere l'impasto. Aggiungere lo zucchero, il sale, l'olio e continuare a impastare fino a ottenere una pasta omogenea.
Lasciare riposare due ore la pasta ottenuta in un contenitore ben unto con olio Evo e cospargere anche la parte superiore dell'impasto con olio Evo.
Watch the video.


Applicare al contenitore la carta plastificata e coprire con un panno. L'impasto lieviterà.
Watch the picture.


Dopo le prime due ore, impastare di nuovo aggiungendo olio Evo, lasciare nel contenitore avendo cura di cospargere di nuovo di olio Evo, applicare la carta plastificata e coprire con un panno per un'altra ora. Ripetere un'altra volta per un'ora.
Watch the video.

 
Predisporre una teglia/pirofila da forno ungendola con burro e spolverare con un po' di farina per evitare che l'impasto possa attaccarsi e/o bruciare durante la cottura.
N.B.: Se si usa l'olio per ungere la teglia a 200 gradi brucia e diventa cancerogeno.
Watch the picture.

 

Inserirvi parte dell'impasto (questo dipende da quanto è grande la teglia da forno che si userà, io ne ho usate due perché non ho una teglia grande quanto il forno) e fare in modo che con le mani si allarghi per prendere lo spazio disponibile nella teglia aiutandosi con l'olio Evo.
Dopo la stesura dell'impasto lasciare riposare almeno 10/15 minuti (l'olio verrà assorbito dall'impasto), accendere il forno ventilato a 200 gradi e preriscaldare per 10 minuti.
Mettere la salsa e infornare ad altezza centrale per 10 minuti a 200 gradi in forno ventilato. 
Watch the picture.

 

Aggiungere mozzarella a piacere, se si vuole anche delle fettine di zucchine oppure tonno (se in scatola sgocciolato prima) oppure quello che più piace che possa cuocere senza bruciare per i prossimi 10 minuti a 200 gradi in forno ventilato. Una spolverata di origano essiccato.
Watch the picture.


Se avanza la pizza, no problem, si mantiene anche il giorno dopo senza bisogno di metterla in frigo e mantiene la sua morbidezza. Oppure si può congelare.

Io ho fatto così.
E Pizza fu!

Watch the pictures.



Nella prossima ricetta, vi dirò come ho fatto il Pane utilizzando l'impasto non utilizzato per la pizza. In verità ho sperimentato più ricette per il Pane. Ma seguitemi anche su Facebook.

N.B.: Ricordate di lavarvi bene le mani prima di manipolare gli impasti. Io le ho lavate due volte con sapone liquido da dispenser e disinfettate con acqua ossigenata. Tagliate le unghie. Oppure usate i guanti.

sabato 11 aprile 2020

Disponibile VISITING IRPINIA CASTLES 2.0 IN ITALIANO

Il nostro lavoro continua in #SmartWorking.
VISITING IRPINIA CASTLES by #TinaRigione: disponibile la versione 2.0 in italiano.
Get it on #AppleBooks. 

Get it on #AppleBooks.  https://books.apple.com/us/book/visiting-irpinia-castles/id1462162292?mt=11&app=itunes&at=1010l32Sp&ct=blogtinait

Ora puoi scegliere.

https://books.apple.com/us/book/visiting-irpinia-castles/id1471103747?mt=11&app=itunes&at=1010l32Sp&ct=blogtinain         https://books.apple.com/de/book/visiting-irpinia-castles/id1503395552?mt=11&app=itunes&at=1010l32Sp&ct=blogtinated

mercoledì 25 marzo 2020

VISITING IRPINIA CASTLES IN TEDESCO DISPONIBILE SU #AppleBooks!

Il nostro lavoro continua anche in Smart Working. È appena uscito VISITING IRPINIA CASTLES in tedesco. Disponibile su #AppleBooks.

https://books.apple.com/de/book/visiting-irpinia-castles/id1503395552?mt=11&app=itunes&at=1010l32Sp&ct=blogtyted

 #coronaviruscovid19cifaiunbaffo #mavaffanzum !

venerdì 6 marzo 2020

007 NO TIME TO DIE rinviata uscita del film a novembre 2020 #coronaviruscovid19

Anche per James Bond dovremo attendere novembre 2020.

Posticipata la prima del film, pare prevista il 24 novembre 2020.
Nel frattempo possiamo scaricare da Sky tutti i film precedenti di 007 interpretati da Daniel Craig e attendere di poterlo rivedere al cinema.

QUI TROVI IL COMUNICATO STAMPA UFFICIALE da Twitter.


Queen + Adam Lambert, rinviato il concerto di Parigi

Queen + Adam Lambert, rinviato il concerto di Parigi

In questa pagina la comunicazione ufficiale


giovedì 20 febbraio 2020

Tonino Petruzziello

E così, ieri pomeriggio, ci ha lasciato Tonino Petruzziello.
Libraio in Avellino.
Alla sua famiglia le mie più sentite condoglianze.


Con Tonino, abbiamo condiviso diverse presentazioni di libri negli anni in cui la sua libreria era uno spiraglio di luce oltre il buio in cui la mia città giaceva e giace da tempo immemore.
Quando una libreria chiude nell'indifferenza più totale delle istituzioni, la città ne assorbe il coma.
Quando una libreria chiude le sue porte per sempre, non c'è altra alternativa che piangere.
Quando un libraio muore, muore un Amico.
Quando un libraio muore all'improvviso, non vuol dire che non stesse soffrendo da un pezzo.

Non c'è tempo per spianare il raccolto.
Non c'è tempo per predire il futuro.
Il nostro futuro è nelle carte di chi ha deciso che dobbiamo morire di inerzia.
Il nostro futuro è nelle sfere di chi ha deciso che dobbiamo leccare l'asfalto.
Il nostro futuro è già morte.

Con questi miei versi, Caro Tonino, ti saluto caramente. Un saluto, inaspettato, che mi opprime, però.

mercoledì 19 febbraio 2020

Visiting in tedesco... in elaborazione...

Sto lavorando all'impaginazione di
VISITING IRPINIA CASTLES
in lingua tedesca.
Ja... Ja... Ja...
Jamme ja'....

Buon lavoro a me!

Se tutto procede bene per fine mese ci saranno delle novità... Altre promozioni in vista.

KEEP IN TOUCH!